I soci che hanno messo i propri risparmi in Cooperativa si vedono riconoscere un interesse dell’1,5% lordo (1,11 % al netto delle ritenute fiscali del 26%) per il deposito libero.

A partire dal 1 luglio 2016 i Soci che scelgono di vincolare le proprie somme per 24 mesi si vedono riconoscere un interesse del 2,25% lordo (1,665 % al netto delle ritenute fiscali del 26%).

Il vincolo può essere acceso il 01 luglio e 01 gennaio di ogni anno per 24 mesi rinnovabili.

 

 
 
Le caratteristiche del prestito sociale sono particolarmente interessanti in questa fase di turbolenze finanziarie: è una forma di risparmio le cui risorse sono investite in operazioni a basso rischio e breve termine. Le risorse sono investite in maniera prudente, con la migliore redditività possibile e velocemente liquidabili.Il prestito sociale offre le migliori garanzie su una corretta e trasparente gestione delle somme che le vengono affidate dai soci. La Cooperativa dispone di un regolamento sul prestito che fissa criteri e modalità di utilizzo delle risorse generate da Prestito sociale.

Il libretto di Prestito Sociale, inoltre, non prevede spese di apertura, canoni mensili o commissioni; può essere libero ad un tasso oppure vincolato per mesi 24 ad un tasso con spread positivo di 0,75 punti percentuali rispetto al tasso base e il Socio può gestire le somme in suo possesso, recandosi presso gli uffici della Sede (con orario 8.00-12.00 dal lunedi al venerdi)